Delitti in famiglia, nuova emergenza in Italia

violenza-domestica (1)

È la famiglia l’ambito in cui si consuma il maggior numero di omicidi in Italia: si è passati da un omicidio ogni tre giorni nel 2011 a uno ogni due giorni nello scorso anno. E nella maggior parte dei casi gli autori di questi delitti sono mariti, ex fidanzati o comunque persone legate alla cerchia affettiva delle mura domestiche.

In Italia la violenza familiare uccide più della mafia. La cosa che sorprende di più è scoprire che è il Nord che conduce la classifica, seguito dal Sud e infine dal Centro, ed è la Lombardia che detiene il triste primato dei delitti in famiglia. Le vittime più frequenti in questi tipi di omicidi sono principalmente le donne, seguite subito dopo da bambini, anziani e infine uomini.

Cogne, Teramo, Avetrana solo alcune delle città italiane divenute tristemente famose per casi di omicidio di questo genere. Ed il piccolo Samuele, Melania Rea, Sarah Scazzi solo alcune della lunga lista di vittime della ferocia dei loro familiari.

Infanticidio

Negli ultimi anni l’Italia è alle prese con un’ondata di omicidi domestici, ma quali sono i motivi che spingono una persona a macchiarsi di un reato simile? Secondo quanto riportano le statistiche, i moventi sono quasi sempre la gelosia, la non rassegnazione alla separazione o a un abbandono, l’amore non corrisposto, il delitto d’onore e i disturbi mentali.

Da un punto di vista comportamentale, quindi, si reagisce in due diversi modi o con l’isolamento da tutti e da tutto oppure con l’aggressività verso la persona ritenuta responsabile del proprio senso di frustrazione e fallimento. Spesso questo scoramento è dovuto anche alle errate convinzioni che vengono trasmesse, ad esempio, attraverso i mezzi di informazione o a causa della cultura dominante. Si pensi a “l’effetto Werther“. Lo stesso avviene per gli omicidi: più i media ne parlano, più saranno gli omicidi. Sarà vero? 

 «La famiglia è il luogo della tragedia» sosteneva Aristotele e questo già ancor prima dell’invenzione di qualsiasi mezzo di comunicazione.

Filomena Crocco

Questa voce è stata pubblicata in Criminal Minds, Italiano e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Delitti in famiglia, nuova emergenza in Italia

  1. Penni ha detto:

    It’s a shame you don’t have a donate button! I’d definitely donate to this excellent blog! I suppose for now i’ll settle for bookmarking and adding your RSS feed to
    my Google account. I look forward to brand new updates
    and will share this website with my Facebook group.
    Talk soon!

  2. Cedar finance ha detto:

    Oh my goodness! Amazing article dude! Thank you so much, However I am encountering problems with your RSS. I don’t know the reason why I cannot subscribe to it. Is there anyone else getting identical RSS issues? Anyone that knows the answer can you kindly respond? Thanx!!

  3. hemorrhoids ha detto:

    I have to thank you for the efforts you have put in writing this site. I am hoping to see the same high-grade blog posts by you later on as well. In truth, your creative writing abilities has motivated me to get my very own blog now😉

  4. sohila zadran ha detto:

    Hello, i read your blog occasionally and i own a similar one and i was just wondering if you get a lot of spam comments? If so how do you reduce it, any plugin or anything you can suggest? I get so much lately it’s driving me mad so any support is very much appreciated.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...